Questo percorso è ideato per far riscoprire ai cittadini di Agrigento la memoria dell’antico quartiere del Rabato, che fu quasi totalmente abbandonato dopo la frana del 1966. Ci incontreremo in Piazza Municipio alle 9 del mattino (meeting ore 8.45), da lì saliremo per gli antichi vicoli fino ad arrivare alla Cattedrale di San Gerlando, in un dedalo di vie che ci permetterà di riassaporare l’urbanistica del centro storico e di come viveva la popolazione fino al secondo dopoguerra. Una volta arrivati nella grande Piazza antistante la Cattedrale, scenderemo le strade che ci porteranno nel cuore del Rabato dove gli Arabi, nel IX secolo, costruirono le loro case e diedero inizio alla nuova città. Il quartiere mantiene tutt’ora la struttura dell’epoca, con stretti vicoli e scalinate labirintiche, a cui si aggiunge la decadenza della memoria e l’incanto dell’abbandono che seguirono la già menzionata frana del ’66. In un percorso sospeso tra solennità e misticismo, ricorderemo la storia di questo quartiere ormai fuori dalle orbite dello sviluppo cittadino (pochi abitanti, nessuna attività, tanti ruderi). A seguire continueremo verso il Parco dell’Addolorata, conosciuto anche come Parco Icori, che fu costruito negli anni successivi alla frana al fine commemorarla. Nonostante il progetto futuristico e la mirabile posizione, a Sud guarda il Mediterraneo e la Valle dei Templi mentre a Nord le campagne e i boschi dell’entroterra, questo luogo col passare tempo è stato dimenticato e abbandonato dalla città. Oggi versa in condizioni quantomeno degradanti ma il suo fascino rimane immutato: un anfiteatro stile greco, un pista da skate/pattinaggio, una piramide che richiama le divinità Maya, lunghi e larghi corridoi amplificatori dello spazio, una vista sublime con pochi eguali in tutto il territorio. Visitarlo oggi ci permetterà di comprendere più a fondo i contrasti storici e urbanisitici della nostra città. Al termine della visita fine tour.

Data: Sabato 27 Marzo 2021

Durata del percorso: 4 ore circa

Numero di Partecipanti: posti limitati (si richiede la conferma via email nel più breve tempo possibile)

Inizio percorso: Piazza Municipio ore 09.00 (incontro 08.45)

Informazioni e prenotazioni: a info@immaginacw.com oppure al +39 3491436916 (call_sms_whatsapp)

Contributo per la Passeggiata: 15€ a persona per chi non ha la Tessera 2021; 10€ invece per chi è già in possesso della Tessera 2021

*È obbligatorio il tesseramento all’Associazione per poter partecipare alla Passeggiata, qualora non in possesso contattateci e vi manderemo il form.

** In caso di condizioni climatiche avverse il tour verrà rinviato alla prima data utile.

*** Il percorso si svolgerà interamente all’esterno e sarà rispettata ogni disposizione a tutela dell’emergenza sanitaria in corso (distanziamento e uso mascherine obbligatorie).

L’accompagnatore Beniamino Biondi:

Beniamino Biondi (Agrigento, 1977) è scrittore, poeta e critico cinematografico. Autore di circa trenta volumi di scrittura creativa e saggistica, di testi teatrali e di filosofia, tra i maggiori esperti di cinema giapponese. Come relatore partecipa a numerosi convegni e giornate di studio, cura una rubrica fissa per La Strada degli Scrittori ed è presente nel comitato di redazione – fra gli altri – delle riviste Balarm e Le Vie dei Tesori. È membro del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici e docente universitario di Teoria e Tecnica delle Comunicazioni, Regia e Storia del Cinema. Ha una passione smodata per i Beatles, per i film di Rainer Werner Fassbinder, per il teatro d’avanguardia e per i poeti americani.